Friday 28. February 2020

What can the EU do?

- Cosa può fare l'UE? -

 

L’UE sta lavorando per lo sviluppo sostenibile investendo nei settori dell’ambiente, agricoltura ed energia, così come nella protezione dei consumatori e della salute.

 

L’azione dell’Unione nel campo dell’ambiente è mirata a proteggere le fondamentali risorse naturali d’Europa, nonchè a incoraggiare gli individui e le industrie ad avere un approccio più verde e un uso delle risorse più attento. Un altro punto cruciale dell’agenda ambientale dell’UE è affrontare il cambiamento climatico. Entro il 2020 l’Unione si è data l’obiettivo vincolante di ridurre le proprie emissioni di gas a effetto serra di almeno il 20% rispetto ai livelli del 1990.

 

La sostenibilità viene sempre più integrata anche in altri settori politici, come l’energia, dove l’UE punta ad aumentare del 20% la quota di consumo energetico proveniente da fonti rinnovabili entro il 2020, e di ridurre il consumo stesso di energia del 20% adottando misure per aumentare l’efficienza energetica e garantire un approvvigionamento sostenibile di energia.

 

La sostenibilità è anche il principio guida delle politiche UE in materia di pesca e agricoltura. In quest’ultima l’Unione attua la Politica Agricola Comune (PAC) che sostiene gli agricoltori erogando garanzie di prezzo e pagamenti diretti.

 

Per quanto riguarda la responsabilità dell’Unione nel proteggere i consumatori e la salute, essa definisce standard elevati di qualità per la sicurezza dei prodotti alimentari, a fronte di rigorosi meccanismi di controllo. L’UE si occupa anche di allarmi sanitari e prevenzione di malattie, di ridurre le fonti d’inquinamento per la salute umana e armonizzare le strategie sanitarie nazionali. In vista del cambiamento demografico, l’UE sta anche cercando di assicurare benessere e dignità ai più anziani, rendendo i sistemi sanitari e previdenziali più sostenibili ed efficienti in cooperazione con gli Stati membri.

 

In questi settori politici l’UE sta promuovendo e finanziando la ricerca e l’innovazione per raggiungere i propri obiettivi. Horizon 2020, il programma europeo di ricerca e innovazione dotato di circa 80 miliardi di euro di finanziamento su 7 anni (2014-2020), è lo strumento finanziario che realizza l’iniziativa “L‘Unione dell‘Innovazione”, che si rivolge alle principali sfide del nostro tempo: energia, sicurezza alimentare, cambiamento climatico e invecchiamento demografico.

 

        

 

 

http://theeuropeexperience.eu/